Unità di Valutazione Neuropsicologica per l'età adulta

La valutazione neuropsicologica è un esame clinico e psicometrico indicato per le persone che riferiscono la presenza di difficoltà a livello cognitivo (es. memoria, concentrazione, attenzione) e comportamentale che interferiscono col normale svolgimento delle attività quotidiane. Questo tipo di valutazione consiste nella raccolta, interpretazione e sintesi delle informazioni ricavate sul funzionamento cognitivo del paziente.
Le finalità della valutazione neuropsicologica sono molteplici. Tra queste, fornire un quadro multidimensionale (cognitivo, comportamentale, funzionale, emotivo) della persona; contribuire alla formulazione di una diagnosi medica di tipo neurologico, anche in presenza di deficit che sfuggono ad una indagine strumentale (es: RMN, TAC); definire lo stato di funzionamento cognitivo, le eventuali funzioni compromesse e la relativa relazione col funzionamento; fornire informazioni necessarie per l’eventuale messa a punto di un adeguato piano di trattamento per la riabilitazione delle funzioni cognitive compromesse.

Il neuropsicologo, per effettuare la valutazione utilizza diversi strumenti clinici:
Colloquio psicologico. Consiste in una anamnesi che comprende la storia clinica e psicologica del paziente e dei deficit cognitivi e la raccolta di informazioni di tipo psicologico (es: stato emotivo e grado di consapevolezza). Generalmente alla prima parte del colloquio, se possibile, prendono parte anche i familiari del paziente o le persone con le quali sta maggiormente a contatto. Questo può offrire utili informazioni per la valutazione del grado di consapevolezza del problema. Durante il colloquio si visionano inoltre i referti medici e gli esami precedenti in possesso del paziente.
Osservazione diretta e indiretta del comportamento.
Somministrazione di test neuropsicologici standardizzati al fine di ricavare una serie di informazioni quantitative e qualitative sul funzionamento cognitivo. La tipologia dei test utilizzati varia di caso in caso. Generalmente si tratta dell’esecuzione di esercizi carta e matita e di esercizi che richiedono di rispondere ad alcune domande che valutano il funzionamento cognitivo (es: prove di memoria e di ragionamento). In alcuni casi, possono essere somministrati test al computer.
Referto. Al termine della valutazione, si definisce un appuntamento per la restituzione dell’intera valutazione attraverso una relazione scritta.

Contattaci

Viale XXI Aprile 81                         
00162 Roma

Orari del centro:
Lunedì-Venerdì: 09:00 - 13:00 e dalle 15:00 - 19:00
Sabato: 09:00 - 13:00


Email: info@sonnorem.it                         
Tel: +39 06.23488016                        

INVIANDO IL MESSAGGIO ACCONSENTO AL TRATTAMENTO DEI MIEI DATI PERSONALI ACCETTANDO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY